Tutti gli articoli di redazione

ORDINANZA n. 5 del 09-06-2024: DIVIETO DI SOSTA E DI TRANSITO IN PIAZZA CHIESA PER FESTEGGIAMENTI SANT’ANTONIO DA PADOVA

Il Sindaco rende noto con ordinanza n.  5/2024, che dalle ore 07 del giorno 10 GIUGNO 2024 alle ore 20 del 15 GIUGNO 2024 è disposto il divieto di sosta e di transito in piazza Chiesa, a partire dall’intersezione della stessa con l’ingresso al Viale delle Rose (lato Municipio) e l’accesso di Via Marconi prospiciente l’ingresso della Chiesa di Sant’Antonio da Padova. La viabilità alternativa è individuata su via Colle del Cerro. È consentito l’accesso a passo d’uomo, e comunque per il tempo strettamente necessario, ai detentori di aree private idonee allo stazionamento dei veicoli, ai titolari di rimesse/garage, per carico/scarico merci alle attività commerciali.

AVVISO: DISPOSIZIONI PER L’ESECUZIONE DI ATTIVITÀ DI TAGLIO ERBA, PROFILATURA DI SIEPI E RAMI DI ALBERI, PULITURA DELLE AREE PRIVATE CONFINANTI CON STRADE COMUNALI E VICINALI

Il Sindaco sottolinea come l’abbandono di materiali e l’incuria possono creare problemi di igiene, di salute pubblica e di rischio per la propagazione di incendi, con conseguente grave pregiudizio per l’incolumità delle persone e dei beni. Si raccomanda quindi il pieno rispetto del «Regolamento comunale di polizia rurale», facendo presente che i proprietari, conduttori o detentori a qualsiasi titolo di aree verdi sono tenuti al rispetto delle norme di tale Regolamento, in particolare degli articoli 6, 13 e 28.

ARTICOLO 6

SIEPI E RAMI PROTESI

  1. I proprietari dei fondi sono obbligati a mantenere regolate le siepi vive in modo da non restringere o danneggiare le strade o le pubbliche vie.
  2. Qualora, per effetto di intemperie o per altra causa, vengano a cadere sul piano stradale alberi piantati in terreni laterali o ramaglie di qualsiasi specie e dimensione, il proprietario di essi è tenuto a rimuoverli nel più breve tempo possibile.
  3. I trasgressori delle norme di cui ai commi precedenti sono soggetti alle sanzioni previste dai commi 3 e 4 dell’art. 29 del D. Lgs. 30 aprile 1992, n. 285 (Codice della strada).

ARTICOLO 13

MANUTENZIONE DI FOSSI E CANALI

  1. I proprietari o i possessori a qualunque titolo dei terreni attraversati o confinanti da canali destinati allo scolo delle acque sono tenuti a mantenerli costantemente sgombri in maniera che in caso di piogge persistenti o di piene, il deflusso delle acque si verifichi senza pregiudizio e danno delle proprietà contermini e delle eventuali vie contigue. A tale manutenzione sono obbligati in solido i proprietari o possessori frontisti ove i canali percorrano i confini tra proprietà diverse.
  2. I soggetti di cui al primo comma sono tenuti, inoltre, a mantenere i ponti di collegamento tra le vie e i propri fondi in modo che non possa derivarne ostacolo al libero deflusso delle acque.
  3. In caso di incuria o di inadempienza da parte del proprietario o di chi per esso, il Comune può compiere dette operazioni a spese dei trasgressori.

ARTICOLO 28

TERRENI ABBANDONATI E INCOLTI

  1. In caso di terreni abbandonati, ricadenti nelle aree submontane del territorio comunale così come specificato dall’elenco allegato, i proprietari degli stessi dovranno tenerli puliti, con interventi annuali e mantenere una fascia di rispetto di almeno dieci metri dal limite delle proprietà confinanti e dal ciglio delle strade vicinali e comunali. Se a tali operazioni non provvederanno i proprietari, le stesse potranno essere eseguite coattivamente dal Comune che, in seguito, si rivarrà per il rimborso delle spese sui proprietari dei fondi abbandonati. Previa perizia asseverata di un esperto in materia, è fatto obbligo ai proprietari di estirpare i vigneti incolti che, non essendo trattati, sono focolai di gravi infezioni anche a notevoli distanze. Qualora il proprietario non fosse in grado di provvedere, il Comune potrà far eseguire l’estirpo, coattivamente come meglio specificato sopra.

Si sottolinea che in caso di inosservanza del Regolamento sarà applicata la sanzione di cui all’ARTICOLO 33 SANZIONI E VIGILANZA1. Salvo diverse disposizioni di legge, o specifiche sanzioni già disciplinate sopra, per le violazioni delle disposizioni di cui al presente regolamento si applica una sanzione amministrativa, come previsto dall’art. 7 bis del D. Lgs. 267/2000, che va da € 51,65 a € 516,46, valutato di volta in volta in base alla gravità e alla tipologia di violazione.

In caso di inadempienze che comportino accertate situazioni di emergenza sanitaria o di igiene pubblica, ovvero di grave pericolo per l’incolumità pubblica e la sicurezza urbana, il Comune si riserva di adottare ordinanze contingibili e urgenti, ai sensi degli articoli 50 e 54 del T.U. 267/2000, e, in caso di ulteriore inadempimento, a provvedere d’ufficio a spese degli interessati, senza pregiudizio dell’azione penale per i reati in cui i responsabili siano incorsi.

Erogazione BORSA DI STUDIO per l’anno scolastico 2023/2024, a favore degli studenti iscritti agli istituti di scuola secondaria di secondo grado

Con deliberazione n. 200 del 16/04/2024, la Giunta Regionale del Molise ha approvato i criteri e le modalità per l’erogazione della BORSA DI STUDIO per l’anno scolastico 2023/2024, a favore degli studenti iscritti agli istituti di scuola secondaria di secondo grado del Sistema Nazionale di Istruzione. Il contributo, quantificato nella misura di Euro 150,00, sarà erogato dal Ministero dell’Istruzione. La domanda di accesso alla borsa di studio deve essere presentata entro il 17/05/2024:
-al protocollo del Comune;
– a mezzo PEC all’indirizzo: comune.concacasale@asmepec.it;
– a mezzo raccomandata A/R (farà fede la data di ricezione, pena l’esclusione del richiedente dal beneficio).

Di seguito la documentazione per tutti i dettagli.

ELEZIONI DEL PARLAMENTO EUROPEO DI SABATO 8 E DOMENICA 9 GIUGNO 2024: ESERCIZIO DELLE FUNZIONI DI COMPONENTE DEGLI UFFICI ELETTORALI DI SEZIONE ACQUISIZIONE DI ULTERIORI DISPONIBILITÀ

Il Sindaco invita gli elettori del Comune, interessati ad essere inseriti nell’istituendo elenco aggiuntivo dei Presidenti e degli Scrutatori, a comunicare la propria preventiva disponibilità entro e non oltre il 10 maggio 2024 all’ufficio elettorale comunale, utilizzando, l’allegato modello di domanda:

CONVOCAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE IN SEDUTA ORDINARIA IN DATA 28 APRILE 2024

Si comunica che il Consiglio Comunale è convocato in seduta ordinaria, in modalità mista (presenza nell’aula consiliare e videoconferenza), in data 28 APRILE 2024, ore 20,30, in prima convocazione, e in data 28 APRILE 2024 ore 21,30, in seconda ed ultima convocazione, per la trattazione dei seguenti punti all’ordine del giorno:
1) RIACCERTAMENTO ORDINARIO DEI RESIDUI AL 31 DICEMBRE 2023 (ART. 3, COMMA 4, D.LGS. N. 118/2011);
2) APPROVAZIONE DELLA RELAZIONE SULLA GESTIONE (ART. 151, COMMA 6 E ART. 231, COMMA 1, D.LGS. N. 267/2000 E ART. 11, COMMA. 6, D.LGS. N. 118/2011) E DELLO SCHEMA DI RENDICONTO DELL’ESERCIZIO 2023.
La diretta streaming sarà trasmessa sul canale youtube del Comune.

PIANO ANTICORRUZIONE 2024-2026: CONSULTAZIONE PUBBLICA ENTRO 10.4.2024 – AVVISO DI CONSULTAZIONE PUBBLICA PER LA PRESENTAZIONE DI CONTRIBUTI E SUGGERIMENTI PER L’AGGIORNAMENTO DELLA SEZIONE “RISCHI CORRUTTIVI E TRASPARENZA” DEL PIANO INTEGRATO DELLE ATTIVITA’ E ORGANIZZAZIONE – PIAO 2024 -2026 DEL COMUNE DI CONCA CASALE

Il Comune di Conca Casale nell’ambito delle iniziative e delle attività condotte in materia di trasparenza e degli interventi per la prevenzione e di contrasto dei fenomeni corruttivi, provvederà all’approvazione/aggiornamento della Sezione “Rischi corruttivi e trasparenza” del Piano Integrato delle Attività e di Organizzazione – PIAO 2024/2026. Al fine di favorire il più ampio coinvolgimento e una maggiore partecipazione. INVITA La cittadinanza, le associazioni e altre forme di organizzazione portatrici di interessi collettivi, a presentare eventuali proposte, osservazioni di modifica ed integrazione alla Sezione “Rischi corruttivi e trasparenza” del Piano Integrato delle Attività e di Organizzazione – PIAO 2024/2026. Al fine di facilitare l’azione di compartecipazione, chiunque voglia partecipare alla presente consultazione potrà cliccare sul sito istituzionale dell’Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC) dove è pubblicato l’ultimo Piano Nazionale Anticorruzione (PNA) recante indicazioni strategiche di livello nazionale in materia di prevenzione della corruzione e trasparenza. Chiunque è interessato potrà inviare entro e non oltre il 10 aprile 2024 il proprio contributo positivo all’indirizzo di posta elettronica: comune.concacasale@asmepec.it

Di seguito l’avviso per tutti gli approfondimenti.

CONVOCAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE IN SEDUTA ORDINARIA IN DATA 20 MARZO 2024

Si rende noto che il Consiglio Comunale è convocato seduta ordinaria, in modalità mista, in data 20 Marzo 2024  ore 19.30 in prima convocazione e in data 21 Marzo ore 19.30, in seconda ed ultima convocazione;  si precisa che la diretta streaming sarà trasmessa sul canale youtube del Comune. Di seguito il documento con i punti all’ordine del giorno:

ORDINANZA SINDACALE N. 3/2024: DIVIETO DI TRANSITO E DI SOSTA SU PIAZZA CHIESA, SPAZIO ANTISTANTE AL MUNICIPIO, PER IL 17 MARZO 2024

Con ordinanza sindacale n. 3 dell’11/03/2024 il Sindaco rende noto PER IL GIORNO 17 MARZO 2024 DALLE ORE 11,30 ALLE ORE 17, il divieto di sosta in piazza Chiesa, nell’area ricompresa tra l’intersezione della stessa con l’ingresso al Viale delle Rose (lato Municipio) fino al confine con la Strada provinciale n. 10 Venafro-Conca Casale e all’intersezione con via Venafro; inoltre, PER IL GIORNO 17 MARZO 2024 DALLE ORE 12 ALLE ORE 17, stabilisce  il divieto di transito in piazza Chiesa, nell’area ricompresa tra l’intersezione della stessa con l’ingresso al Viale delle Rose (lato Municipio) fino al confine con la Strada provinciale n. 10 Venafro-Conca Casale e all’intersezione con via Venafro. La viabilità alternativa è individuata su via Colle del Cerro nonché su via Milano; di seguito il provvedimento per tutti gli approfondimenti.

ORINANZA SINDACALE N. 2/2024: STRADA COMUNALE RADICOSA – CHIUSURA AL TRANSITO PER PERICOLO CEDIMENTO MURO DI CONTENIMENTO

Con ordinanza n. 2 del 09/03/2024 il Sindaco rende noto il DIVIETO DI TRANSITO VEICOLARE E PEDONE CON DECORRENZA IMMEDIATA sulla strada comunale denominato Radicosa, in prossimità del tratto confinante con la particella 25 del foglio 10 per la lunghezza pari al tratto adiacente al muro di contenimento del serbatoio comunale di circa 100 ml, come meglio illustrato nella planimetria riportata nel provvedimento allegato.